Web Contest letterario gratuito di prosa e poesia -Visioni dal periscopio emozionale- seconda edizione. Il coraggio di esistere è Paradigma Nouu


 Contest letterario gratuito di prosa e poesia

-Visioni dal periscopio emozionale-
seconda edizione

 

Visioni dal periscopio emozionale

“…mi ricordo che dovevo indossare la mascherina poco prima di entrare nell’ufficio, dovevo rinnovare la mia patente. Apro l’apposito astuccio, la metto, la tiro su ed entro. Dopo pochi minuti sto già scambiando qualche chiacchiera con le persone presenti, che noto avevano voglia di parlare, te lo assicuro. Mi permetto di abbassare la mascherina lasciando fuori il naso, nessuno dice nulla, anzi dopo poco anche loro per parlare abbassano di poco la mascherina, così mi spingo oltre e provo ad abbassarla completamente; nessuno obbietta nulla. Chiacchierare e sorridere è naturale e dopo pochi minuti le loro espressioni diventano evidenti, senza neanche rendersene conto (o forse sì) l’hanno levata tutti. Non eravamo tanti, 5 o 6 persone… Credo fosse per ciò che ti ho detto, le persone hanno trovato di fronte una risonanza interiore e si sono sentite liberi di essere liberi. Credo che il coraggio sia più o meno questo.”

Erika Medas

Autori in Evoluzione.png

Quando si arriva a vietare baci e abbracci, nasce l’esigenza di ritrovare il proprio centro, quello che non si inchina neanche di fronte all’ultima e illusoria concezione: Si, la morte e la malattia non sono scollegate dalla vita.

IMG_20191219_155727

Recensioni alla prima edizione:

di Bianca Mannu  QUI  Nai

di Simonetta Loi  QUI  simonetta loi

di Esmeralda Nardi QUI

che se ogni punto di una circonferenza si mettesse il problema della bontà dell’operato del punto precedente e successivo tutto sarebbe complicato…

da

Visioni dal periscopio emozionale

La seconda edizione della prima silloge poetica di

Giuseppe Carta

 

 

Schermata del 2020-03-26 22-52-33

 

Regolamento:

 

1.Il tema è IL CORAGGIO DI ESISTERE . Saranno particolarmente gradite le VERITÀ che vorrebbero rimaner celatele  VISIONI affezionate alla LUCEle VISUALI  costruttive, la trasformazione con cui le sofferenze ci guidano verso la libertà, nostra bellezza intrinseca.

2. La sezione è UNICA (Canzoni-Short Story, Poesia e…) e dovrà essere scritta con massimo 20 strofe o 396 parole.

3. Si partecipa inserendo MASSIMO 3 opere sotto forma di commento sotto questo stesso bando indicando nome, cognome, dichiarazione di accettazione del regolamento. Si può partecipare con opere edite ed inedite. Per un facile conteggio delle parole consigliamo questo link: Contacaratteri

Le opere senza nome, cognome e dichiarazione di accettazione del regolamento NON saranno pubblicate perché squalificate. NON si partecipa via email.

Spiegazioni dettagliate quiCome si partecipa al Contest

4PremioA SCELTA:

  1. Pubblicazione cartacea di un testo di massimo 100 pagine by Paradigma Nouu, il CASO EDITORE
  2. Una copia di Visioni dal periscopio emozionale
  3. Un fine settimana di soggiorno presso “Arte di Carta” in Sardegna a Sadali, il meraviglioso paese dell’acqua e di San Valentino!

Sarà premiato il primo classificato.

5. La scadenza per l’invio delle opere, come commento sotto questo stesso bando, è fissata per il 5 Luglio 2020 a mezzanotte.

6. Il giudizio della giuria è insindacabile ed inappellabile. La giuria sarà doppia, quella popolare sarà composta da tutti gli Autori partecipanti, che inviando la propria Opera, si aggiudicano il diritto di diventare Autori in Evoluzione e giurati del Contest. I giurati scelgono i 7 autori preferiti in ordine di gradimento e alla fine del contest li potranno indicare in questo link: QUI. 

Anche alla mail: giuseppecartablog@gmail.comNon ci si può auto-votare.

7Il contest non si assume alcuna responsabilità su eventuali plagi, dati non veritieri, violazione della privacy.

8. Si esortano i concorrenti ad un invio sollecito, senza attendere gli ultimi giorni utili, onde facilitare le operazioni di coordinamento. La collaborazione in tal senso sarà sentitamente apprezzata.

9La segreteria è a disposizione per ogni informazione e delucidazione QUI o via mail:  giuseppecartablog@gmail.com indicando nell’oggetto “info contest” (NON si partecipa via email ma direttamente sotto il bando)

10. È possibile seguire l’andamento del contest ricevendo via email tutte le notifiche con le nuove Opere partecipanti alla Gara Letteraria; troverete nella sezione dei commenti la possibilità di farlo facilmente mettendo la spunta in “Avvisami via e-mail”.

11La partecipazione al Contest implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali ai soli fini istituzionali (legge 675/1996 e D.L. 196/2003). Il mancato rispetto delle norme sopra descritte comporta l’esclusione dal concorso.

12. Alla fine del Contest è prevista un ANTOLOGIA dal titolo “ Il coraggio del 20 20 ”  Tutte le opere pervenute, che a Nostro insindacabile giudizio dovessero risultare meritevoli di pubblicazione, verranno inserite nell’Antologia, che sarà pubblicata da “PARADIGMA NOUU” Il caso editore.

Per partecipare al Contest “Visioni dal Periscopio emozionale” senza partecipare all’antologia, occorre darne comunicazione entro la scadenza del contest, fissata per il 5 Luglio 2020 (Siamo di maglia larga)

13Diritti d’autore: Partecipando al concorso, gli autori concedono al blog il diritto di pubblicare la propria Opera all’interno di giuseppecartablog e dell’Antologia.  Gli autori, continuano a tenerne la piena titolarità, senza aver nulla a pretendere come diritto d’autore, concedendo il diritto in maniera non esclusiva.

 

 

Si ringrazia  OUBLIETTE MAGAZINE  per il supporto organizzativo!

 

BUONA PARTECIPAZIONE E BUONA LETTURA DELLE OPERE PARTECIPANTI !

 P.S.

Acquistare i libri di Giuseppe Carta

e le antologie degli Autori In Evoluzione,

non è pericoloso per la salute!

 

1 il caso editore

 

 

19 pensieri su “Web Contest letterario gratuito di prosa e poesia -Visioni dal periscopio emozionale- seconda edizione. Il coraggio di esistere è Paradigma Nouu

  1. Prati innevati di pace

    Silenzio di fiato
    respiro di inferno
    sono chiuso qui
    dentro una bolla
    vestita da stanza
    zittisco i pensieri
    confusi in rivolo
    dolce mi sciolgo
    e fuggo dal bronco
    nuotando fra Lacrime
    amare dal gusto
    di sangue e rancore
    e fuggo attraverso
    quel respiratore
    che pulsa togliendomi
    il fiato pressando
    il mio cuore che
    invano lui accelera
    il battito per corrergli
    dietro ma invano
    con tutto il calore
    che sento comprimermi
    il petto mia unica
    pace e sollievo è
    quel rivolo dolce
    che scorre lì
    sempre più in fretta
    lo seguo trovarne lo
    sbocco un miraggio
    oh no, non v’accanite
    Ho visto l’uscita
    son Prati innevati
    di pace mi acquieto
    son giunto al traguardo
    Voi non mi sentite
    eppure infierite.
    Ho detto “ORA BASTA! “
    Son morto nel corpo
    VOI NON MI SEGUITE!
    LASCIATEMI IN PACE!
    Ormai son felice.

    (Blues Marty)
    Accetto il regolamento

    Piace a 1 persona

  2. Accetto il regolamento. Roberto Marzano

    DI VENTO IN VENTO

    Di vento in vento, convinto vado avanti
    nel turbine violento del levante
    che semina ventriloquo spavento
    sulle mie vele gonfie di singhiozzi
    proventi di una vita controvento
    avvinta alle radici del rimpianto
    passano gli anni e ho sempre più freddo
    non ha rimedio questa sventata rotta…

    Piace a 1 persona

  3. -Accetto il regolamento-

    -La distanza da se stessi-

    La mascherina è il simbolo della scelta, la sconfitta di scienza e ragione come realizzabile abbinamento. È la riesumazione di un oscurantismo che si credeva sconfitto dalla cultura e dalla possibilità di ascoltare l’ancora inconcepito tranello, comunicazione tra anime divergenti che sanno unirsi verso l’identico e concorde obiettivo esistenziale.
    Preferire le buie notizie che risuonano dalla grancassa del sanitario marketing corrotto e criminale o affinare l’udito e intendere ambasciate foriere di auspici, di rivelazioni che semplificano un caos creato ad arte e apportatore di divisione ed estrema divisione. La distanza tra i cuori è l’unico effetto del timore d’esistere, manifesto riconducibile ad umana legge, errato emblema da abolire e osteggiare se emergere alla grazia si desidera.
    Qualcuno lotta per il diritto di far morire qualcun altro quando lo gradisce, ma vieta ad altri di assaporare la vita quanto merita, con la scusa dell’altrui possibile sofferenza, vita ipotetica gestita dal nuovo dio che ha seppellito quello Buono.
    Lo scandalo è presente e non gradisce essere svelato, la ragione è impugnata da mani che sanno adulterare fertili cuori, forse non pronti a crescere senza limiti o forse troppo puri per indagare sulle radici del male.
    Nel mentre che la Luna smuove gli intelletti, il Sole continua a sorgere a oriente.

    Piace a 1 persona

    1. Accetto il regolamento

      SINDROME DA CORONAVIRUS

      Un dolore al petto mi stringe il cuore…
      No, non è mal d’amore
      è paura, terrore, ansia…
      Sembra di vivere in un film di fantascienza…
      State a casa….State a casa!!!
      Adoro starmene a casa,
      rannicchiata sul divano,
      ad ascoltare musica e guardare la tv,
      ma in questo modo forzato, proprio no,
      è una vera prigionia!!!
      Eppure non posso esumermi,
      devo rispettare certe regole a malincuore,
      per il bene mio, per l’amore verso i figli,
      per rispetto verso gli altri
      affinchè questo cancro
      che ha messo in ginocchio l’umanità
      possa debellarsi e farci ritornare alla vita,
      quella vita che tanti, prima,
      non hanno saputo apprezzare
      e adesso, invece,
      chissà cosa darebbero per riaverla…

      Piace a 1 persona

  4. Accetto il regolamento

    Wanda

    Wanda è grassa
    Siede sul tram e schiaccia un pisolino

    Colpa del picco glicemico

    Fu fatta prigioniera a suo tempo dal cibo
    Ma ogni tanto diventa disertore e si rifugia in un film

    Qui diventa lo spettro grasso dell’eroina della pellicola
    Gioca coi demoni della sua carne

    Ogni tanto stacca un pezzo di bacio e lo divora con tutta la musica di sottofondo
    Ruba una carezza e la inzuppa nel latte

    Wanda siede sul tram
    Sfoglia la rivista alla pagina delle diete dimagranti

    Wanda é grassa

    Piace a 1 persona

  5. Roberto Marzano, accetto il regolamento

    FAR LA GUARDIA ALL’AURORA

    Rimarrò lì
    a far la guardia all’aurora
    prima che un colpo di vento
    la catapulti nel gorgo
    di un orizzonte precario
    dove la nebbia spaventa
    la schiena poggia nel vuoto
    il freddo punge e sconquassa.

    Non me ne andrò
    l’aspetterò sotto casa
    finché i suoi occhi purpurei
    varcheranno il portone
    e solo allora potrò
    rabboccare un po’ il fiato
    stringerla forte e baciarla
    prima che l’alba lì arrivi.

    Piace a 1 persona

  6. -Accetto il regolamento

    Sardegna

    Scesa dalle bianche ali di un gabbiano
    ti vidi come una sirena
    bella, silenziosa e austera.

    E quanto iniziasti il tuo enigmatico canto
    svelta mi liberai di ogni legaccio
    pur di starti accanto.

    Fruscio di ali il tuo angelico passo.
    Valli infinite i tuoi magici occhi.
    Profumo di mirto nei tuoi capelli.
    Odo il tuo verbo nello scirocco.

    Il miele profuma le tue magnetiche labbra.
    Mulinelli di sabbia i tuoi teneri abbracci.
    Rocce a strapiombo i tuoi seni.
    La tua risatina… gorgoglio di risacca.

    Spuma di mare il tuo sapore nascosto…
    quel mare che ci separa eppur ci unisce,
    quel mare che come un manto

    cinge il tuo volto di Madonna.
    E quando ti penso non so più
    se penso ad un’isola o ad una donna.

    Piace a 2 people

  7. Giulia Guarnaccia
    Accetto il regolamento.
    Ma non parteciperò all’antologia.

    Il coraggio di esistere

    Non temo tramonto.
    In esso fuggiasca
    la vita si cela.

    Barcollai su alte mura
    in bilico tra oblío
    e delirante chimera.

    Farfalla senz’ali
    strappata al suo fiore
    affronta acuto dolore.

    Ma…nulla la infrange,
    avanza pur senza forze.
    A guidarla è il cuore.

    No,non temo tramonto.
    In Cristo mio rifugio,
    affronto il dolore.

    Quando la lotta
    si fa dura
    bisogna resistere.

    La mia vita
    è nei tuoi occhi Figlia mia.
    No…non piangere.

    Sei tu il mio coraggio.
    Sì…Il mio coraggio.
    “Il coraggio di esistere”.

    Piace a 1 persona

  8. -Accetto il regolamento-

    -Nudo non d’autore-

    Sono proprio gli sgomberi
    il pentolame della sopravvivenza

    L’ adagio di un uccello la confonde
    E vende sotto il ponte
    l’inferno per paradiso

    Clelia canta

    Col cuore stinto
    fra le cinghie del reale

    Accoglie pozzi
    e depura pensieri

    La candeggina uccide rarefazioni
    Ha labbra screpolate

    da donna di Neanderthal

    Sta fuori dai canoni del femmineo Clelia

    Si e’ sporcata d’azzurro
    Mentre cucina il niente a cielo aperto

    Piace a 1 persona

  9. Federico Loddo
    accetto il regolamento e consento il trattamento dei dati.

    Opera 3
    Ri-EVOLUZIONE

    Sto cadendo in un buco nero
    Ma devo rompere questo incantesimo.
    Dove siete guerrieri della luce?
    C’è un mondo da cambiare.
    È il momento di svegliarsi da un lungo sonno
    È tempo di combattere.
    Rinnoviamo la forza, riaccendiamo la luce,
    Perché dobbiamo fare una …

    Ri-Evoluzione
    È tempo di combattere
    È il momento di spezzare le nostre paure
    Ri-Evoluzione
    È tempo di vivere
    Dobbiamo trovare il coraggio di essere noi stessi
    Ri-Evoluzione
    È tempo di amare
    È il momento di spezzare le nostre paure
    Ri-Evoluzione

    Corro verso questo oscuro sentiero
    Ma devo alzarmi per trovare la luce
    Cerco la mia anima gemella, perchè
    C’è un mondo da guarire
    È il momento di ricordare chi siamo
    È il momento di lasciarsi alle spalle il passato
    Risvegliamo la coscienza, rinnoviamo l’amore
    Perché dobbiamo fare una …

    Ri-Evoluzione
    È tempo di combattere
    È il momento di spezzare le nostre paure
    Ri-Evoluzione
    È tempo di vivere
    Dobbiamo trovare il coraggio di essere noi stessi
    Ri-Evoluzione
    È tempo di amare
    È il momento di spezzare le nostre paure
    Ri-Evoluzione

    “L’opera originale è in lingua inglese:

    I’m falling down into the black hole
    But I have to break this spell.
    Where are you warriors of light?
    There is a world to change.
    It is the time to awaken from a long sleep
    It is the time to fight.
    Renew the strength, rekindle the light,
    Because we have to make a …

    Re-Evolution
    It’s time to fight
    Keep the moment to break our fears
    Re-Evolution
    It’s time to live
    We must find the courage to be ourselves
    Re-Evolution
    It’s time to love
    Keep the moment to break our fears
    Re-Evolution

    I’m running down into this dark path
    But I have to stand up to find the light
    I’m looking for you my soulmate,
    There is a world to heal
    It is the time to remember who we are
    It is the time to leave the past behind
    Awakens consciousness, renew the love
    Because we have to make a …

    Re-Evolution
    It’s time to fight
    Keep the moment to break our fears
    Re-Evolution
    It’s time to live
    We must find the courage to be ourselves
    Re-Evolution
    It’s time to love
    Keep the moment to break our fears
    Re-Evolution

    e rappresenta il testo della canzone Re-Evolution composta da Federico Loddo e ascoltabile al link: https://soundcloud.com/federicoloddomusic/federico-loddo-re-evolution

    Piace a 2 people

  10. Federico Loddo
    accetto il regolamento e consento il trattamento dei dati.

    Opera 2
    SOSPESO

    È un sogno o realtà?
    In quale luogo mistico mi trovo?
    Mi sento teso e rilassato
    È come stare in una bolla d’aria,
    con la sensazione di silenzio prima della tempesta ..
    Ora posso vedere la mia anima antica, e …

    Eccoci qui, alla ricerca di una luce dietro i nostri occhi

    Sospeso, in questa altra vita
    Abbandonato nello spazio-tempo infinito
    Risvegliato dalla luce
    verso l’evoluzione di un nuovo mondo.
    Sospeso, in questo strano momento
    Sorpreso dalla verità mistica
    Riscoperto in una magica visione
    Completo e libero dalle catene mentali.

    Ora che il sogno è lucido e reale,
    Posso modellare la realtà nel libero arbitrio
    Perché sono il creatore del mio destino
    e il mio futuro è nella luce.
    Ora lo stato di sospensione è finito,

    Posso aprire le ali della coscienza ..
    Perché, ora non sono più

    Sospeso, in questa altra vita
    Abbandonato nell’infinito spazio-tempo
    Risvegliato dalla luce
    verso l’evoluzione di un nuovo mondo.
    Sospeso, in questo strano momento
    Sorpreso dalla mistica verità e
    Riscoperto in una visione magica,
    Completo e libero dalle catene mentali ..

    Sospeso …
    Sorpreso …
    Risvegliato …
    Completamente libero dalle catene mentali.

    “L’opera originale è in lingua inglese:

    Is it a dream
    or reality?
    In what mystical place
    I find myself
    I feel outstretched
    and relaxed
    It’s like staying In a bubble of air, with the
    feeling of quiet before the storm..
    Now I can see
    my ancient soul, and ..

    Here we are, looking for a light behind our eyes

    Suspended, in this another life
    Surrendered in the endless space time
    Awakened, by the light
    towards the evolution of a new world.
    Suspended, in this strange time
    Surprised by the mystical truth
    Rediscovered in a magical vision
    Complete and free from the mental
    chains.

    Now that the dream
    is shiny and real,
    I can shape .. reality
    in free will
    because I am
    the creator of my destiny
    the creator of my destiny
    and my future is
    in the light.
    Now the suspension state has come to an end,

    I can unfold the wings of consciousness ..
    Because, now I am no longer

    Suspended, in this another life
    Surrendered in the endless space time
    Awakened, by the light
    towards the evolution of a new world.
    Suspended, in this strange time
    Surprised by the mystical truth
    Rediscovered in a magical vision
    Complete and free from the mental
    chains.
    Suspended …
    Surprised …
    Awakened …
    Completely free from the mind chains.

    ed costituisce il testo della canzone #Suspended composta da Federico Loddo e ascoltabile al link: https://soundcloud.com/federicoloddomusic/suspended-432-hz-music

    Piace a 2 people

  11. Federico Loddo
    accetto il regolamento e consento il trattamento dei dati.

    Opera 1
    VOCE DELL’ANIMA

    Riprendi il cammino
    Verso la valle dei tuoi pensieri
    Affronta il tuo destino
    e risorgi nel tuo mattino

    Vivi pienamente gli attimi del tuo cuore
    Risplendi di luce
    Risplendi di essenza e
    Manifesta il tuo autentico sguardo

    Sei la Voce dell’Anima che sussurra il risveglio
    Sei il coraggio che infonde la speranza …

    Dove sei? Ho ricordo di te
    Memorie di un glorioso passato
    Liberi, fragili, ma in fondo colmi dell’infinita poesia
    Luminosa sinfonia, che mi abbraccia di musica
    Ora che sei qui, suona con me la melodia della vita.

    Sei la Voce dell’Anima che sussurra il risveglio
    Sei il coraggio che infonde la speranza …

    “Voce dell’Anima è il testo di una canzone composta da Federico Loddo e ascoltabile al link: https://soundcloud.com/federicoloddomusic/federico-loddo-voce-dellanima-432-hz-music

    Piace a 2 people

  12. 1
    Generale da quell’altopiano
    il fumo nero si alzava lontano
    dove c’era corbezzolo e grano
    ora c’è fango arsenico uranio
    In quel demanio fosse profonde
    sotterravate proiettili e bombe
    per farle esplodere e in pochi secondi
    un fungo di fumo saliva dal monte
    Se soffiava dal Tirreno
    portava in un baleno
    piombo torio e tungsteno
    sopra i balconi sopra il terreno
    E le nanoparticelle
    passando attraverso la pelle
    il cielo pioveva scintille
    i bimbi cercavano di acchiaparle
    Sembrava neve una polvere bianca
    pesante come interessi di banca
    che poi arriva a distanza di anni
    e porta malanni grazie agli inganni
    che la colpa l’han data al vento
    e a una vecchia miniera di argento
    generale che fai giuramento
    per me ci sei dentro al 100 x 100

    2
    Generale sotto quel mare
    mille missili un arsenale
    stanno nascosti sotto il fondale
    tutto legale basta pagare
    50mila euro l’ora segreto industriale o militare
    incassa il ministero allora sperimentare sparare testare
    E hanno interrato anche il napalm
    ne aveva accennato la stampa
    anni 90 sotto la falda
    ce n’é discarica? Quanta? Tanta!
    Migliaia e migliaia di missili
    milioni e milioni di bossoli
    chi c’ha lavorato minacce e silenzio
    ma ora qualcuno sta ricordando
    decenni di continui brillamenti
    di armamenti obsoleti provenienti
    da tutta Italia per smaltimenti
    300mila chili di metalli pesanti
    Quasi quasi non ci fosse pericolo
    protezione guanti in pelle ridicolo
    dopo un’ora riaprivi al pascolo
    l’accusa omicidio plurimo

    3
    Generale ho un ricordo in mente
    da Lugano la telemittente
    con le telecamere spente
    solamente apparentemente
    dicevi: son tutti parenti e si sposano tra cugini e fratelli
    e ora dato che sai tutto quanto dai dimmi qualcosa su quegli agnelli
    sei zampe, un occhio, due teste
    sembianze da extraterrestre
    danni genetici peggio di questi
    ci fosse a tuo figlio che cosa faresti?
    La risposta non mi meraviglia
    tu vivi a Roma con la famiglia
    noi qui combattiamo battaglia
    col Ministero Difesa d’Italia
    la base più grande d’europa è qua
    seconda Teulada, terza capo
    Frasca, che ci entra in tasca?
    due soldi se fingi di andare a pesca
    Generale io c’ero al processo
    e il verdetto lo abbiamo già emesso
    ho smesso di credere allo stato italiano che
    mai condanna se stesso
    generale io c’ero al processo
    ma il verdetto lo abbiamo già emesso
    ho smesso di credere allo stato italiano che
    mai condanna se stesso

    Piace a 1 persona

  13. Francesco Paolo Catanzaro
    Accetto il regolamento

    La visione dal profondo

    Guardo con il periscopio
    un mondo in continua evoluzione,
    nascosto nella mia emozione
    perché tutto fa paura, trasmette ansia.
    E sommerso dai decreti
    indosso la mascherina sottomarina
    ed innalzo il periscopio.
    Vedo un mondo di baci & abbracci, di luce
    e ne provo nostalgia.
    Sarà.
    Ora so
    che la tua ansia di fragilità
    è la nostra vera paura.
    Ritorno nella profondità del mare emozionale
    sconfitto ma attento a disinfettarmi le mani
    con l’introvabile amuchina.
    E di tanto in tanto mi chiedo:
    “Ma è questa la vera modalità di vita?”

    Piace a 1 persona

  14. Accetto il regolamento
    -A fari spenti-

    Dentro il faro
    dormirò stanotte
    tra conchiglie scaglie
    luccicanze interrotte.

    Spirali di scale
    pergamena ingiallita
    una vita arginando
    da salsedine sale.

    Sbatte l’onda impetuosa
    mi riporta reazione
    mentre sto naufragando
    in realtà pretestuosa.

    21 settembre 2019

    Piace a 1 persona

    1. Accetto il regolamento

      La mia casa anima si folgoro’ d’improvviso,
      come quando deve giungere un ospite importante.
      Si arredo’ di attesa e di stupore
      Era d’autunno, ricordo!
      La stagione spargeva tutt’intorno un profumo come di zucchero e di cannella.
      Mi feci vecchio aspettando.
      Come il fritto setoso della sera di Natale.
      Vecchio e stanco.
      Senza coraggio e senza promesse.
      Rimasi a guardare il mondo con gli occhi da cane.
      Andando a dormire poi una sera, tra zufoli di pensiero,
      il sogno lungo mi avvolse.
      Proprio come avveniva da giovani!
      Nell’ascesa degli anni,
      riposai tra le fresche frondose giovani speranze,
      portando in tasca il mondo.
      Laddove ovattava la luce pressante degli anni
      pero’ mi perdevo e ti smarrivi
      In attesa che si facesse giorno sulla mia morte,
      la mia anima inventava altre stanze,
      ma era troppo tardi per essere presto!
      Allora, con dolce disperazione, mi arrampicai lungo il verso di un poeta senza allori e senza futuro
      e accesi la luna sul soffitto

      Piace a 1 persona

Inserisci QUI sotto

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.