In libreria: Visioni dal periscopio emozionale, la ristampa aggiornata della prima silloge poetica di Giuseppe Carta. Paradigma Nouu – Il caso editore


Ai miei maestri di vita,

in particolare a Pierluigi Speziale

e a Fulvio Fo

che ricordandomi l’importanza

del presente

non mi hanno concesso altro tempo.

Grazie!

primo Buonanno Copertina Visioni

Visioni dal Periscopio emozionale è l’avventura di un personaggio che provando a ricomparire come persona, trova un limite invalicabile in se stesso.
Nella difficoltà, le sue emozioni saranno il faro che lo condurranno verso la giusta scelta.
Non ha rilevanza che sia saggia o errata, l’importante sarà scuotere dal groppone la polvere del passato, che strato dopo strato, in modo sempre più attanagliante, lo condannerebbe a rimaner personaggio.
In una vita sempre foriera di futuro, seguire la semplice via del desiderio gli spiegherà quale cammino stia perseguendo, quella sprecata e illusa o quella illuminata e feconda di felicità, strada che partendo dal proprio cuore, lo condurrà a fidarsi di sé.
Finalmente svincolato dal proprio enigma esistenziale, con meritate e coraggiose vittorie raggiunte grazie ad insospettate o sottovalutate capacità, diventando padrone di tutta la sua energia si spingerà verso la prossima meta “impossibile”.
Visioni dal Periscopio emozionale è un libro di visioni, pensieri, sogni, obiettivi e poesie condotte sul filo del rasoio. Il dirupo dista sempre un millimetro dalla libertà, che come una donna sempre in attesa di essere scelta, sa scegliere a chi concedersi.
Ringraziando Fabio Buonanno per la sua stupenda copertina, vogliamo ricordare la prima edizione di Visione dal periscopio emozionale e la poetica copertina di Iumoi– Iuri Mancosu
Copertina visioni dal periscopio emozionale
Visioni dal periscopio emozionale
ORDINA QUI

Tutto inizia da oggi

È stata una bella serata.

Tutto quello che doveva, con puntualità

è accaduto.

Certo la sorpresa di nuove vecchie emozioni

riapparse dal nulla,

mi ha aiutato

a digerire nuove vecchie incomprensioni,

ma l’importante è stato

aver terminato almeno

metà del percorso.

Avrei preferito mangiare tutta la pietanza,

che già sapevo impossibile,

m’almeno sono andato in fondo,

senza andare a fondo.

Adesso non resta che aspettare il responso,

poi il futuro

aprendosi

mi regalerà il futuro tanto atteso.

Se saprò scegliere la mia vita.

1 il caso editore

Inserisci QUI sotto

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.