Premiazioni Contest letterario geltOUb 2019 sesta edizione- Autori in Evoluzione


1 giuseppecartablog

Il Contest letterario geltOUb 2019 sesta edizione– è promosso dall’associazione culturale “Meris in Domu”,  dal centro culturale NAI, e da “Paradigma Nouu – Il caso editore

Se la comunicazione tra gli opposti è un’utopia, l’Autore in Evoluzione ha il dovere di tracciare la direzione per raggiungerla.

Il contest letterario geltOUb è arrivato alla sesta edizione grazie agli AUTORI IN EVOLUZIONE,  ligi al diritto-dovere di comunicare la propria bellezza.

Ma cos’è geltOUb? 

Zose Paperi intervista Giuseppe Carta QUI

Il tema era libero ma gli AUTORI IN VALUTAZIONE hanno gradito le VISIONI, le VISUALI, le PROSPETTIVE costruttive e tutte le dinamiche che risuonano ritmi d’incontro e di accettazione. La sezione era UNICA (Canzoni-Short Story, Poesia e ….) e doveva essere scritta con massimo 30 strofe o 500 parole.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è autori-in-evoluzione.png

geltOUb 2019 è stato un grande successo.

È successo che gli AUTORI IN EVOLUZIONE hanno voluto confermare la propria esistenza.

Ogni Autore ha partecipato senza lesinare le proprie palpitanti vibrazioni emozionali.

È successo che ognuno ha espresso le proprie eccitazioni senza arrecare malumori al vicino di banco, cosa davvero insolita in quest’epoca di forti, convulse e stolte divisioni.

Ogni Autore merita rispetto per l’esempio ch’è riuscito a condividere.

È successo che le parole non si son rifiutate di essere utilizzate, le loro in Evoluzione esperienze passate, da qualche tempo si fidano e ordinatamente si presentano nella mente della nostra Compagnia Letteraria, pronte a suggerire la valorosa concatenazione di sillabe successive.

Ogni Autore in Evoluzione èil tramite che la COMUNICAZIONE utilizza per costruire il dialogo, unica mossa pacifica costruttiva.

È successo che gli Autori in Valutazione si son presi la responsabilità di scegliere il proprio Capofila. Scegliere 10 Opere tra tutte quelle che ci son piaciute, è stato un atto “arrogante”, ma la verità che ispira la nostra bellezza se lo può e deve permetterselo.

Durante il Contest gli autori hanno ricevuto dai lettori un esterno e preciso tragitto di lettura, una visuale, un faro capace di illuminare la propria comunicazione, la propria direzione. Un dialogo interiore tra fratelli, tra amici, tra cuori.

È successo che tutti gli Autori in Evoluzione hanno ricevuto delle preferenze, cosa che evidenzia l’ampiezza dei cromi poetici e manifesta la meravigliosità del metodo di scelta del Capofila.

È successo che nonostante le Opere di geltOUb 2019 fossero dei componimenti davvero squisiti, il nostro Capofila è stato inondato di prime preferenze, il successo del metodo di scelta del Capofila.

Tutte le opere in Contest QUI

I finalisti QUI

Ma Bando alle ciance, ecco i nostri baluardi, le liriche e le persone che hanno saputo acciuffare il proscenio del nostro successo di Compagnia in Evoluzione.

Ecco i vincitori!

GINEPRO.jpgGinepro d’ONORE

Roberta Sirigu

Risposta di getto alla domanda “e tu Roberta, che proponi?”

Io propongo:
1. di porre fine agli esperimenti di geoingegneria che sono la vera causa delle modificazioni climatiche (anzi della guerra climatica perchè bisogna chiamare le cose con il loro vero nome). L’emissione di co2 è solo una parte del problema che causa l’inquinamento (non sono certa che causi il surriscaldamento globale perchè ci sono teorie scientifiche differenti al riguardo).
2. propongo la fine di questo sistema capitalistico neoliberista che è quella politica economica che ci ha portato a questo livello di vita scellerato (e che si approprierà anche di quella pseudo rivoluzione ecologica e ambientale fornendo soluzioni fasulle al problema che loro stessi hanno creato). Ne stanno già discutendo all’Onu di queste soluzioni e temo che le decisioni non vadano a favore della nostra felicità. Ufficializzeranno le sperimentazioni di geoingegneria finora tenute segrete?
3. propongo di porre fine a questo terrorismo mediatico sulla fine del mondo proposto ai bambini. Non è seminando il panico tra gente che si risolvono i problemi. La via della paura per far prendere consapevolezza non la trovo tanto saggia e mi fa tornare alla mente certe dittature.
4. propongo la fine della pedolatria, cioè l’uso dei minori per propaganda.
5. propongo il premio Nobel per la pace per tutti quei bambini e adulti sfruttati nei sistemi coloniali per estrarre quelle materie che ci hanno consentito sino a oggi il nostro fasullo benessere, materie che oggi i grandi potenti della terra abbandoneranno in parte (e non certo su richiesta di Greta) perchè si stanno ponendo le basi di una nuova rivoluzione ecologica in cui serviranno altre materie (come cobalto, litio, coltan – presenti in Venezuela, Congo, Niger). Nuove guerre democratiche arriveranno probabilmente per accaparrarsi queste materie?
6. propongo di andare in piazza in massa ad osteggiare la rivoluzione tecnologica del 5g, causa mortale di inquinamento elettromagnetico che il co2, in confronto, è una barzelletta.
7. propongo di aprire le nostre menti ad una visione critica della società ragionando non a compartimenti stagni ma mettendo insieme tutti i pezzi del puzzle, gli interessi in gioco e vedere come sono tra loro collegati in una visione di insieme.
8. propongo la fine degli slogan astratti e fine a se stessi tipo “difendiamo l’ambiente!!!” ma poi da che cosa dobbiamo difenderlo non lo si dice esplicitamente… Slogan belli e sentimentali.
9. propongo un’educazione razionale ed emotiva per renderci conto di quando una propaganda ci acchiappa emozionalmente riducendo invece la nostra capacità critica e riflessiva.

double face Contest Double-Face

La capacità di immersione e fruizione delle Opere in Contest, raccontando in totale lirica compassione la propria esperienza di lettura.

Lea de Cristofaro

legge Soir d’été di Martial Djah

“Une grande capacité descriptive des images issues de l’âme du poète généreux, qui guide le lecteur dans un voyage métaphysique, pour un réveil joyeux et purifié. Merci”

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è alloro.jpg

Vince ed è CAPOFILA 

Mattia Tarantino

La maniglia

Io lo so che gli alberi cadranno,
che i nomi iniziano e finiscono
come tutte le parole. La vedo
la notte che si spezza quando l’altro
margine del mondo la reclama.
Lo so che i fiori si consumano
in fretta, e non restano che i solchi
dove si faceva primavera.
So anche che la porta
delle stanze lascia entrare e lascia uscire.

Ma tu dimmi che ho sbagliato questi versi;
usa la maniglia
una volta soltanto:
poi frantumala.

Complimenti e grazie a tutti i partecipanti!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è autori-in-evoluzione.png

Il merito degli AUTORI IN EVOLUZIONE è quello di esistere!

NOI CI CREDIAMO!

Il caso editore1.png

Ricordiamo che il contest geltOUb 2019 arriverà al cartaceo con l’antologia geltOUbando 2019 che che sarà confezionato da Paradigma Nouu- Il caso editore e da un Autore in Evoluzione che avrà la responsabilità dell’edizione, si accettano candidature!

CAPOFILA DELLE PRECEDENTI EDIZIONI:

geltOUb 2018: 

Lea de Cristofaro – I Pazzi –

geltOUb 2017: 

Giancarlo Economo – Lezione di vita
Lorena Carta- Antigu coru pitiu.

geltOUb 2016: 

Simone Colonna – Il triste rugo
Massimo Acciai Baggiani – Beyond the years (Ballata dei giorni futuri)

geltOUb 2015:

Michela Serra – Ragna-tele
Teresa Meloni –Frammenti di Universo

geltOUb 2014:

Mariposa Han – Il libro / e  Enrico Scano – Il bianco e il nero
Sandro Bozzolo in arte “Baltic men“ – Quel che accade in un momento potrebbe non accadere mai

Inserisci QUI sotto

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.