Marco Vargiu in Evoluzione con gli aquiloni!


Marco Vargiu.jpg

Grande Marco! 

 
-Cronaca dei cinque sorrisi-
Nella sua vita avrà sorriso solo due o tre volte.
Non ricordo né quando né perché.
Grave depressione endogena, così avevano sentenziato
i vari specialisti a cui si era rivolto.
Era sempre stato male, sempre triste, sempre stanco,
stanco di vivere.
Ormai cinquantenne, figlio unico, viveva con l’anziano
padre, madre morta.
La sua giornata iniziava male e finiva peggio.
La notte era spesso insonne.
Mangiare, pisciare e cagare, prendere le medicine. Tutto
qui.
Finché un giorno -lo chiameremo il Giorno Magico-
tutto questo finì.
Era il 2 novembre 2010. Quel giorno il padre muore, lui
parla a lungo con un frate ed una donna gli dice che lo
ama.
Ad ognuno la libertà di attribuire nessi di causa-effetto.
Vi racconto solo il breve sogno che fece quella notte.
Mano nella mano con la donna che gli aveva detto che
lo amava, il frate lo mandava via dal cimitero, dove era
sepolto suo padre.
La mattina si svegliò in erezione (ormai non ci pensava
più), con in mente la donna che gli aveva detto che lo
11amava.
Aveva fame. Di cibo. Ma di vita.
Si alzò ed andò allo specchio. Si guardò.
Stava sorridendo.
Sarà stata la quarta volta.
”Cazzo, sto bene… non è possibile” si disse.
Volò al telefono e chiamò lei.
”Vestiti bene passo a prenderti, ci facciamo il bagno e
poi andiamo a mangiare nel miglior ristorante della
città.”
Era fine novembre ma era una luminosa giornata di
sole.
Andò alla finestra, la spalancò e vide il mondo
splendido.
”Dio, ti ringrazio” disse.
Si lavò, si fece la barba, si vestì, si profumò, un caffè
forte ed uscì, incontro alla Vita.
Accese la macchina del padre, fece rombare il motore e
partì.
Lei abitava dall’altro capo della città.
Passò davanti al cimitero, neppure lo vide.
Passò davanti al convento dei frati, neppure lo vide.
Imboccò il lungo viale alberato che lo portava da lei.
Veloce.
Un’altra auto non rispettò lo stop e lo prese, in pieno.
Nemmeno se ne accorse, morì sorridendo.
Sarà stata la quinta volta.

 

Marco Vargiu

Inserisci QUI sotto

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.