Sacro sacrilego immondo la prima raccolta di poesie di Federico Fantoni

Sacro sacrilego immondo è la prima raccolta di poesie di Federico Fantoni.

Come il titolo fa immaginare, l’opera è di fatto una sonda gettata nelle contraddizioni dell’anima, dove affiora il contrasto, senza apparenti punti di unità, tra sacro e profano, eros romantico e carnale, fiducia nella vita e nera disperazione.

 

Tutti stati in cui evidentemente è passato non solo l’autore, ma ogni persona che possa dire di vivere la propria esistenza. Come in un gioco tra due energie opposte e complementari, i ritmi delle poesie si allargano e si stringono, le figure retoriche si concentrano e si sfaldano fino a essere assenti del tutto per poi concentrarsi di nuovo, in uno stile spontaneo senza scelta di genere che rende ogni pezzo unico nel suo essere.

Forse solo elemento comune, ma ancora lontano da una qualche identità di genere, rimane l’orientarsi della poesia più nello spazio che nel tempo, tratto questo tipico della poesia Nativo Americana da cui quest’opera prende non poca ispirazione.

L’autore descrive infatti quasi esclusivamente un presente atipico e incondizionale, che non condiziona cioè il significato della poesia la quale si limita a fotografare un momento archetipo dove il tempo, come nei sogni, non ha alcun valore.

Essa si espande invece nello spazio portando l’attenzione, vuoi al mondo interno vuoi verso l’esterno (mentale o materiale) dove la poesia interagisce con l’ambiente, con gli animali, le piante e le persone che incontra al suo cammino come fosse cosa viva.

Che la poesia per l’autore abbia vita propria è chiaro fin dall’introduzione dove egli stesso definisce la poesia: “Anima della vita” e dove si tratta il compito sociale cui si sente chiamato come poeta, che è quello di diffondere la poesia nel mondo non solo come forma di contemplazione del bello ma anche nella sua funzione terapeutica, restituendo così all’arte l’originaria completezza.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...