Piantagrano, collettivo socio-agricolo

Tutte le foto: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.10153914136394518.1073741888.801439517&type=1&l=180cdccd72

Piantagrano

(Associazione di promozione sociale)

nasce da un collettivo socio-agricolo già operante sul territorio e dalla consapevolezza comune dei membri di questo collettivo di volersi impegnare nella sperimentazione e promozione di stili di vita alternativi a quelli imposti dal sistema socio-economico attuale, applicando ad ogni ambito un codice di valori condiviso.

Con l’avvento della folle industrializzazione moderna e del capitalismo globale, l’uomo, con pratiche dettate dall’avidità e dal guadagno, ha mercificato la natura e gli individui, attraverso una sistematica distruzione – militare, politica, culturale, sociale, economica ed ecologica.

Per cercare di contrastare questa deleteria tendenza sono necessari impegno, costanza e coerenza nella lotta quotidiana per la libertà degli individui, una lotta che ci renda liberi da denaro, competizione e modelli di produzione e consumo insostenibili e non etici, promuovendo battaglie per i beni comuni e per una giustizia restitutiva.

Nel percorso verso il cambiamento, assume fondamentale importanza la tutela dell’ambiente, contro tutte le speculazioni e contro l’accaparramento delle terre, attraverso pratiche agro-ecologiche ed agro-sociali sostenibili, la salvaguardia della biodiversità e l’autoproduzione in tutte le sue forme.

In quest’ottica, la sovranità alimentare costituisce una piattaforma comune di rivendicazione di un nuovo orizzonte politico in tema di agricoltura e alimentazione, che valorizzi le diversità dei territori, il ruolo dell’agricoltura nella tutela dell’ambiente e le specificità dei relativi sistemi agrari.

Lottiamo anche per sconfiggere la dominazione culturale della società, incoraggiando l’autonomia intellettuale e contribuendo alla costruzione di una cultura che prediliga sistemi sociali, economici e culturali definiti dal basso, sostenibili a livello ambientale, rispettosi della cultura e della tradizione dei contesti di riferimento.

Lavoriamo inoltre per un processo di eliminazione progressiva delle iniquità sociali e della gerarchia coercitiva che si instaura nei rapporti di lavoro, tramite azioni che stimolino l’inclusione sociale e la solidarietà, la collaborazione, lo scambio e la cooperazione, ma anche tramite modalità di auto-reddito e di azionariato popolare a sostegno di progetti etici, come risposta all’esclusione dal mercato del lavoro e come forma di protesta al sistema socio-economico attuale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...