Villa Ibba presenta: ‘a Prugadoriu – Sabato via Antas – Margine Rosso dalle 20.00

Serata di condivisione e d’iniziazione all’armonia mediante la musica, il teatro e l’arte di figura,Villa Ibba
naturalmente accompagnati da cibo e vino a volontà…inizieremo con un’ aperitivo offerto dalla casa.
Durante l’evento si svolgerà una cena condivisa, ognuno di noi porterà qualcosa da bere o da mangiare.
Poesia tra le anime.
 
Ad animare la serata interverranno gli artisti:
 
giuseppe carta: Drammaturgo
 
Andiperla: Musica strumentale con influenze post-rock e trip-hop
 
Laura Saddi: Disegnatrice e pittrice
-“Afrori Distilleria Guitta” con Mixa Fortuna e Alex Off
 
Ogni invitato può indossare gli abiti che sente più propizi per l’occasione e portare con se una rappresentazione materiale del proprio passato. Il falò de “ …’a Prugadoriu” illuminerà il vasto giardino e all’oggetto verrà offerta l’opportunità di ricevere trapasso e purificazione.
I partecipanti con un offerta di almeno 5 euro potranno sostenere le spese vive della casa e dell’organizzazione artistica.
  
Durante la serata giuseppe carta presenterà la sua ultima pubblicazione: Radici, impulso e rivoluzione”.
Per l’occasione il Teatro verrà armonizzato dalle sonorità di Nicola Agus che ci guiderà con le sue inedite composizioni musicali.
Dopo la cena condivisa, “a Prugadoriu” proseguirà con il concerto degli “Andiperla”, la cui musica si materializzerà grazie alle rivelazioni profetiche scaturite dall’arte di Laura Saddi.

Ci sarà anche un piccolo mercatino:

Roberta porta frutta esotica, Angelo miele, Jean il pane e Giambattista la birra artigianale!

Wow! ‘a Prugadoriu!

 
———————————

Giuseppe Carta e:
-“Afrori Distilleria Guitta” con Mixa Fortuna (voce) e Alex Off (chitarra&electro), #sPRAMAu, capitolo performativo elettroacustico di RADICIMPULSORIVOLUZION
Nai, centro culturale
Meris in Domu, associazione culturale.
Presentazione della pubblicazione “Radici, impulso e rivoluzione”, raccolta di commedie composta da tre copioni tragicomici e da un canovaccio, che per esigenze di emancipazione ambienta la realtà nella Sardegna, centro del Mediterraneo e connessione pacifica per i popoli.
Una raccolta studiata perché diventi il veloce strumento operativo nel percorso di divulgazione e sperimentazione del teatro sociale. Impegno e riscoperta del mondo e di se stessi.
 
In “CHE GIORNO È OGGI?” l’ambientazione avviene nella Sardegna nuragica dimenticata, RADICE-stimolo che racconta un futuro possibile, quadro drammaturgico che indaga dinamiche socialmente attuali. 
In “AICCI OI AICCI PRIMA” scritto nella forma bilingue sardo-italiano, si descrive la penosa situazione che nel 1906 portò la Sardegna a ribellarsi contro lo Stato oppressore e le sue tasse e balzelli.
 In “QUARTUCCIU E PARIGI” avviene una fortunata serie di
equivoci che porterà il 
personaggio principale “Folie Delavie” a capire il motivo per cui rassomiglia a Giuseppe Verdi.
 IL QUADRO FATATO” è il primo canovaccio scritto da giuseppe carta, era il 2004. Tramite la magia delle fiabe si sviluppano temi fondamentali come la relazione vittima-carnefice.Meris in Domu
 La presentazione verrà animata da scene teatrali, letture, musiche armoniche, video, opere pittoriche e tutto ciò che “Radici, impulso e rivoluzione” farà scaturire nelle “ANIME” presenti.
 
-Premiazione della vincitrice dela Sezione A del “Contest letterario geltOUb –Seconda edizione” -Racconti brevi: Michela Serra con “RAGNA-TELE”
– Premiazione dei vincitori del Contest letterario “Radici, impulso e rivoluzione”:
sezione A: Marcello Pilia
 
 
Si potrà acquistare la pubblicazione con dedica dell’autore al prezzo di copertina di 12 Euro a cui verrà offerto un simpatico regalo (fino ad esaurimento delle scorte)
 
“Quando tutto è sconvolto non resta che immaginare un futuro e poi realizzarlo.
giuseppe carta lo fa con tre commedie e un canovaccio che vogliono giocare al teatro, unico modo di trasformare la realtà facendo finta di fingere.”
 
Link:
 
———————————

Paola Tomasi
 
Accordarsi gioiosamente col proprio se ‘ e con l ‘Universo grazie alla magia del SUONO ARMONICO ! 
La vibrazione del suono cambia la “frequenza” della nostra vita, donandoci un senso di pace, presenza e centratura.
LIbera la mente, rilassa il fisico, scioglie i blocchi psicofisici, equilibra i centri vitali, aumenta l’energia, riportandoci alla condizione originaria dell’essere.
 
Andiperla
 
L’intento degli Andiperla è quello di creare improvvisazione ed incontro tra strumenti acustici ed elettronici.
Coniugando sperimentalismi sonori e suggestive armonie contaminate da ritmi digitali, gli Andiperla fondono in una miscela sofisticata, l’irruenza del noise-rock e le eleganti tessiture del clarinetto.
 
“…inspired soundtracks for a lonely journey through open lands…atmospherics drawing…and ambient isolationism…Andiperla’smostly instrumental output generates a variety of moods, ranging from becalmed to unsettling to fiery.”
 
Gli Andiperla sono:
 
Matteo Piras – chitarre, loop, effetti.
Andrea Lai – clarinetto, synth.
Federico Mainardi – basso.
Alessio Pax – batteria, octapad.
Paolo Pilleri – percussioni, tabla, udu
 
 
  
Laura Saddi
 
vive e lavora a Capoterra. Predilige il disegno a penna e la pittura a olio, mezzi con i quali tratta tematiche di evidente matrice surrealista.
Il segno grafico e la pennellata sono sempre posti in notevole evidenza e conferiscono ai lavori un tono frenetico e nervoso che viene addolcito dalle sfumature.
A caratterizzare ulteriormente la maggior parte dei lavori ci sono i “pasticci” che ricoprono il volto sugli occhi e/o sulla bocca.
Il pasticcio è come una firma inconscia che si pone come testimonianza della propria esistenza, del passaggio in un luogo-vita.
Le tematiche affrontate provengono da casuali fatti di cronaca, da film o dalle fiabe tradizionali della cultura nordica.
In quasi tutti i lavori l’essere umano si trova solo, spiazzato ad affrontare una natura abnorme di cui non riesce a cogliere il significato e con la quale non riesce a interagire, è costretto a superare i propri pregiudizi e principi educativi per scoprire un mondo privo di regole sociali che rincorre solo la propria sopravvivenza.
 
Link:
(Video “Lasperisomu” con  Mixa Fortuna e Alex Off)
 
 
———————————-
Maria Pilia disse:
“…a chini no’iscidi pappai in prattu, pappada in terra

Annunci

2 pensieri su “Villa Ibba presenta: ‘a Prugadoriu – Sabato via Antas – Margine Rosso dalle 20.00

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...